In promozione

A scuola si impara dai compagni

29 Agosto 2024
Online
Come insegnanti ed educatori favoriscono il processo di mutuo insegnamento.
Convegno online CPP 2024 per il mondo della scuola!

In promozione a 34€ invece di 49€ fino al 15 giugno.
Per informazioni scrivici a convegno@cppp.it, o chiamaci ai  numeri 0523498594 – 3317495412

34,00 

51 disponibili

Condividi:

A scuola si impara dai compagni!

Come insegnanti ed educatori favoriscono il processo di mutuo insegnamento

Un convegno di servizio, pratico e operativo con idee
per una scuola che sappia allearsi con i bisogni profondi degli alunni
e delle alunne nell’orizzonte di un apprendimento liberatorio
che valorizzi il saper stare con gli altri.

Iscriviti con la quota promozionale di 34€ invece di 49€
valida fino al 15 giugno

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

Oggi anche le neuroscienze confermano che il modo più semplice ed efficace di imparare passa attraverso l’imitazione.

Si tratta di osservare, studiare, interagire con un’altra persona o un gruppo che sa fare qualcosa che noi non sappiamo ancora fare.

Analizzando il suo comportamento, anche in modo non consapevole, cogliendone le procedure operative, capiamo progressivamente come funziona un determinato schema pratico o concettuale e lo apprendiamo a nostra volta.

La convinzione che gli alunni imparino dalle parole dei docenti è un equivoco difficile da dissipare.
Resta infatti diffusa l’idea della centralità della spiegazione, di quel momento in cui il docente, secondo una sorta di cerimoniale scolastico, inizia a parlare.

La trasmissione del sapere, quell’effluvio verbale al quale è consegnato l’apprendimento, sospende il tempo e lo spazio e si trasforma in un rito, un atto fondativo dell’istituzione scolastica.

Ma si tratta appunto di un rito, non di un’azione consapevole e professionale, né di una ricerca di efficacia per l’apprendimento degli alunni.

Non solo un evento, un'esperienza indimenticabile.

Le competenze adulte sono troppo distanti dalle capacità cognitive infantili e adolescenziali: il bambino cerca di adeguarsi, ma non impara.

Piuttosto, apprende grazie ai coetanei. È il compagno, specialmente quello con una competenza leggermente superiore, che attiva l’imitazione, permettendo ai bambini e ai ragazzi di riconoscersi in quello che è il loro potenziale di sviluppo: osservo chi è in grado di disegnare un elefante e riconosco anche un mio potenziale. Ci provo, magari sbagliando, e alla fine ci riesco.

Partecipano come relatori al convegno insieme allo Staff formatori CPP

Daniele Novara

Daniele Novara
Pedagogista, autore e direttore CPP

Alberto Pellai

Alberto Pellai
Psicoterapeuta dell'età evolutiva

Lorella Boccalini

Lorella Boccalini
Pedagogista e formatrice CPP

Antonella Gorrino

Antonella Gorrino
Pedagogista e formatrice CPP

Maria Teresa Pepe

Maria Teresa Pepe è pedagogista, formatrice CPP e counselor maieutica. Laureata in consulenza pedagogica, lavora da più di quindici anni nelle scuole, nei nidi e nelle organizzazioni (cooperative, aziende speciali dei comuni, associazioni) come pedagogista. Lavora anche nell’area disabilità e delle fragilità e nell’area della tutela dei minori. Svolge attività formative per Asili Nido, Scuole dell’Infanzia, Scuole primarie e secondarie sul Metodo Litigare Bene e sulla Metodologia Maieutica a scuola; realizza serate dedicate ai genitori sulle tematiche dell’educazione. Svolge attività di counseling pedagogico per genitori on line e in studio.
Pedagogista e formatrice CPP

Elena Passerini

Elena Passerini
Formatrice CPP

Marta Versiglia

Marta Versiglia
Pedagogista e formatrice CPP

Laura Beltrami

Laura Beltrami
Pedagogista e formatrice CPP

La vicinanza cognitiva fra compagni e compagne favorisce l’apprendimento

Maria Montessori affermava:

«Gli insegnanti sono incapaci di far capire a un bambino di tre anni una quantità di cose
che un bambino di cinque gli sa far benissimo intendere:
vi è fra loro una naturale osmosi mentale»

Destinatari
  • Insegnanti dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado
  • Educatrici ed educatori
  • Tutte le persone interessate ai temi educativi
Per informazioni: convegno@cppp.it        0523498594 – 3317495412
Partecipanti alla scorsa edizione
0

La quota di iscrizione al convegno include:

  • la partecipazione in diretta online
  • la possibilità di rivedere i video che verrano realizzati 
  • l’attestato di partecipazione
  • articoli e approfondimenti sui temi affrontati
Carta del Docente - Logo
Evento riconosciuto dal MIM per l’aggiornamento e la formazione dei docenti.

È possibile utilizzare la Carta del Docente per iscriversi al Convegno.

Programma del convegno online

Giovedì 29 agosto 2024 “A scuola si impara dai compagni"

(Programma  in fase di definizione)

10:00 Apertura dei lavori

10:10 Daniele Novara, pedagogista e direttore CPP
Il mutuo insegnamento come modalità di apprendimento efficace.
Per una scuola che valorizza alunni, insegnanti ed educatori.

10:40  Alberto Pellai, psicoterapeuta dell’età evolutiva, con Lorella Boccalini, pedagogista e formatrice CPP
La motivazione socio-affettiva: i compagni come supporto

11:00 Antonella Gorrino, pedagogista e formatrice CPP
I falsi miti che ostacolano il mutuo insegnamento

11:20 Pausa CPP

11.30 Maria Teresa Pepe, pedagogista e formatrice CPP, con intervento video di Elena Passerini, formatrice CPP
Far funzionare la classe come gruppo

12:00 Marta Versiglia, pedagogista e formatrice CPP
Le forme del mutuo insegnamento

  • scrittura collettiva di Mario Lodi e don Milani
  • la lezione tutorial
  • lo studio cooperativo

12:40 Antonella Gorrino, pedagogista e formatrice CPP
Come si valuta: la valutazione di gruppo

Intervista con Lucia Gasperini, professoressa di italiano e latino con Laura Beltrami, pedagogista e formatrice CPP

13.00 Chiusura convegno con Daniele Novara

Durante l’evento online intervengono: Daniele Novara, Alberto Pellai, Lorella Boccalini, Antonella Gorrino, Maria Teresa Pepe, Elena Passerini, Marta Versiglia, Laura Beltrami.
Con la partecipazione di Lucia Gasperini, insegnante di italiano e latino presso un liceo di Milano.
Daniele Novara, pedagogista e autore, direttore CPP

Il CPP, Istituto che dirigo dal 1989, ha recuperato negli anni le grandi tradizioni pedagogiche innovative come quella cooperativa, quella montessoriana e quella esperienziale. 

È il più importante e qualificato Centro pedagogico italiano. Da quasi 35 anni, siamo un punto di riferimento per l’educazione e la gestione dei conflitti.

Ha sviluppato tecniche, dispositivi e metodi che forniscono un concreto contributo a quei professionisti dell’apprendimento scolastico che intendono vivere il loro mestiere come occasione di cambiamento. 

– Daniele Novara

I vantaggi del mutuo insegnamento includono una maggiore motivazione,
migliori relazioni interpersonali, sviluppo di abilità comunicative e pensiero critico,
oltre a un apprendimento più profondo e duraturo.

Vuoi saperne di più?

Per qualsiasi dubbio o richiesta informazioni sul convegno compila il modulo sottostante oppure scrivi alla mail convegno@cppp.it o chiamaci ai numeri 0523498594 – 3317495412.

Potrebbe interessarti anche…

Corso on demand sulle domande maieutiche utilizzate in ambito scolastico per la costruzione di percorsi di apprendimento.

49,00 

L’insegnante-regista ha una presenza attiva che sostiene gli studenti, ma non li sostituisce.

49,00 

L’alunno impara in maniera profondamente graduale e attraversando frequenti momenti di errore.

49,00 

5 Luglio 2024

Piacenza
Corso con Daniele Novara e Marta Versiglia sul metodo maieutico nei processi di apprendimento.

270,00 

In promozione

Restiamo in contatto!

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai le novità e le iniziative del centro diretto da Daniele Novara.